Sondaggio Dire-Tecnè, verso le Europee: Fdi sale al 27,4%
NEWS:

Sondaggio Dire-Tecnè, verso le Europee: Fdi sale al 27,4%

Il borsino dei leader politici vede Giorgia Meloni in testa con il 43,6%, seguono Antonio Tajani, stabile al 34,8%, e Giuseppe Conte, con il 31%

Pubblicato:20-04-2024 14:14
Ultimo aggiornamento:21-04-2024 13:40

sondaggio dire-tecné FdI
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – Il borsino dei partiti verso le Europee vede Fratelli d’Italia stabilmente in testa con il 27,4% (+0,1% rispetto alla settimana precedente). Seguono il Partito democratico con il 19,7% (-0,1%) e Movimento 5 Stelle con il 16,3% (+0,1). È quanto emerge da un sondaggio Dire-Tecnè con interviste effettuate tra il 18 e il 19 aprile. Al quarto posto resta stabile Forza Italia al 10,1, seguita dalla Lega al 7,8% (-0,1), Stati Uniti d’Europa al 5,1% (-0,4), Verdi e Sinistra al 3,7% così come Azione (+0,1), Libertà di Cateno De Luca al 2,1% (+0,1). Chiude Pace, Terra e dignità all’1,7% (+0,1). Dichiarano il voto: 54,5%; astensione/incerti: 45,5%.

DIRE-TECNÈ, LEADER VERSO EUROPEE: PRIMI MELONI E TAJANI

Il borsino dei leader politici verso le Europee vede Giorgia Meloni in testa con il 43,6% (-0,1% rispetto alla scorsa settimana), seguono Antonio Tajani, stabile al 34,8%, e Giuseppe Conte, con il 31% (+0,2%). Giù dal podio, guida il resto della classifica Elly Schlein stabile al 29,6% (-0,2%). La segue di presso Matteo Salvini con il 27,8% (-0,2%), Emma Bonino con il 23,7% (-0,3%); Maurizio Lupi con il 23,1% (+0,1); Carlo Calenda con il 20,1% (-0,2%); Angelo Bonelli con il 16,1% (+0,1%); Nicola Fratoianni con il 15,6% (-0,2%); Matteo Renzi con il 14,9% (-0,1%).

DIRE-TECNÈ: FIDUCIA IN GOVERNO MELONI AL 39,7% (-0,1)

Diminuisce, seppur di poco, la percentuale di chi ha fiducia nell’esecutivo guidato da Giorgia Meloni, che, perdendo lo 0,1%, si attesta al 39,7%. Il 53,4% degli elettori non ha fiducia nell’esecutivo, percentuale in diminuzione dello 0,2% rispetto a una settimana fa. La quota degli indecisi sale al 6,9% (+0,3%).


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it