Sondaggio elettorale in Sassonia: AfD al 35%; il partito di Wagenknecht all'8% | Voice of Europe Skip to main content

Secondo un sondaggio condotto da Infratest-dimap per MDR, l’AfD è pronta a diventare la forza dominante nelle prossime elezioni statali del 1° settembre, assicurandosi il 35%.

Con una svolta sorprendente, il Partito della Sinistra rischia di essere escluso dal Parlamento statale per la prima volta dalla riunificazione, raccogliendo solo il 4%. L’emergere dell’Alleanza Sahra Wagenknecht (BSW) gioca un ruolo fondamentale in questo cambiamento. La scissione all’interno del Partito della Sinistra comporterebbe una perdita immediata dell’otto per cento, con un impatto maggiore sulla rinominata SED che sull’AfD.

Il SED subirebbe un calo di 6,4 punti rispetto alle elezioni precedenti, con molti elettori che sembrano spostarsi verso Wagenknecht. Questo scenario posiziona il BSW al terzo posto fin dall’inizio, dato che la SPD e i Verdi sono misurati dai sondaggisti solo al sette per cento ciascuno. Per i socialdemocratici, questo risultato segnerebbe il loro peggior risultato in un’elezione statale tedesca.

La CDU dovrebbe ottenere il suo risultato più basso in Sassonia dal 1990, ottenendo solo il 30% e non conquistando per la prima volta il primo posto. Tuttavia, potrebbe continuare a governare con la SPD e i Verdi, dato che i tre partiti raggiungono complessivamente il 44%. L’AfD e il BSW si fermerebbero a un punto.

Altri partiti, tra cui l’FDP, dovrebbero scendere sotto la soglia parlamentare, raggiungendo complessivamente il 9%.

 

Share this:
Fail!