Inter, sedici anni fa moriva Facchetti: il commovente ricordo di Maurizio Pistocchi

Inter, sedici anni fa moriva Facchetti: il commovente ricordo di Maurizio Pistocchi

di Gianfranco Rotondo, pubblicato il: 04/09/2022

Inter, Maurizio Pistocchi ricorda Giacinto Facchetti. La giornata di oggi è una di quelle molto significative nel mondo nerazzurro. Aldilà del campo e aldilà di qualunque discorso, oggi è il giorno dell’anniversario di morte di chi è stato, è e sarà il simbolo della società: Giacinto Facchetti. L’ex capitano e dirigente nerazzurro ha lasciato un enorme vuoto nella società nerazzurro per lo stile e l’identificazione con il club.

Un uomo, prima che un giocatore, riconosciuto per i suoi grandi valori di lealtà e di onesta e che i tifosi nerazzurri ricordano ogni giorno. Proprio oggi, come detto, giorno dell’anniversario della sua scomparsa, il giornalista Maurizio Pistocchi ha voluto ricordare chi è stato Giacinto Facchetti, non solo nella storia dell’Inter, ma anche e, per certi versi, soprattutto per quella del calcio italiano.

Inter, oggi l’anniversario della scomparsa di Giacinto Facchetti: il ricordo dell’ex giornalista Mediaset, Maurizio Pistocchi

Dunque, oggi, è giornata di ricordo in casa nerazzurra. Il ricordo di chi ha fatto la storia, ma soprattutto di chi si è identificato e ha permesso di identificarsi con i colori nerazzurri. Facchetti non è stato soltanto un ex bandiera ed un ex presidente, è stato ed è ancora oggi l’anima dell’Inter e tutto un insieme di valori che, soprattutto nel calcio odierno, si stanno via via perdendo.

Proprio per questo, Maurizio Pistocchi, ha voluto ricordarlo in questo modo attraverso il suo profilo Twitter: “Sono passati 16 anni dalla scomparsa di Giacinto Facchetti. È stato un Campione di sportività e correttezza, dentro e fuori dal campo, esempio per i giovani e per chi ama il Calcio. Chi ha avuto la fortuna di conoscerlo lo sa”.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su