> > Morta la Regina Elisabetta II, la sovrana scomparsa a 96 anni: lutto nel Regn...

Morta la Regina Elisabetta II, la sovrana scomparsa a 96 anni: lutto nel Regno Unito

regina elisabetta ii morta

Le condizioni di salute della sovrana sono peggiorate a inizio settembre. In carica dal 6 febbraio 1952, Elisabetta II ha regnato per oltre 70 anni sul Regno Unito.

Gravissimo lutto nel Regno Unito per la scomparsa della Regina Elisabetta II, morta all’età di 96 anni in seguito alle complicazioni della sua condizione di salute.

Buckingham Palace: l’annuncio

Il sito ufficiale si è immediatamente oscurato: al suo posto è stata mostrata l’immagine della Regina nei suoi anni giovanili. Questo l’annuncio: “La Regina è morta serenamente a Balmoral questo pomeriggio.

Il Re e la Regina consorte rimarranno a Balmoral questa sera e ritorneranno a Londra domani”. La BBC invece, a seguito della triste notizia ha fatto seguire un minuto di silenzio, subito dopo ha fatto risuonare “Good Save the Queen”.

Le bandiere sono state issate a mezz’asta nel Regno Unito. Particolarmente bello l’arcobaleno che è apparso proprio sopra il castello di Windsor.

morte regina elisabetta

Il Principe Carlo diventerà il nuovo re

Contestualmente alla morte della sovrana e quindi con la messa in atto del protocollo del London Bridge, verrà attuato un piano parallelo che porterà il principe Carlo a salire al trono come nuovo re e la moglie Camilla come Regina Consorte.

Carlo verrà incoronato a qualche mese di distanza dalla morte della madre. Il nome da scelto dal futuro re è Carlo III, conferma che è stata data per altro dalla Premier Truss nel suo discorso. L’operazione parallela prende il nome di “Spring Tide”, cioè marea di primavera.

Sui canale Twitter ufficiale della famiglia è stato condiviso il comunicato del Principe Carlo che ha espresso un profondo dolore per la morte della madre: “La morte della mia amata madre, sua Maestà la Regina, è un momento di massimo dolore per me e tutti i membri della mia famiglia. Piangiamo la morte di un’amata sovrana e madre. So che la sua perdita sarà sentita profondamente in tutto il Paese e nel Commonwealth, e da innumerevoli persone in tutto il mondo. Durante questo periodo di lutto e cambiamento, la mia famiglia e io saremo confortati e sostenuti dalla consapevolezza del rispetto e dal profondo affetto di cui la Regina era circondata”.

Liz Truss: “Era la roccia della Gran Bretagna”

Nel frattempo la nuova premier Liz Truss ha parlato davanti alla nazione elogiando la figura della regina definendola “la roccia su cui la Gran Bretagna è costruita”. Si è detta distrutta: “Un esempio per tutti noi”, ha quindi affermato mettendo in luce la profonda devozione per il dovere al quale si è attenuta fino alla fine.

Il cordoglio del presidente del Consiglio Draghi

Immediato il cordoglio da parte del Presidente del Consiglio Draghi che sui canali ufficiali ha scritto un lungo messaggio: “Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, esprime profondo cordoglio per la scomparsa di Sua Maestà la Regina Elisabetta II. La Regina Elisabetta è stata protagonista assoluta della storia mondiale degli ultimi settant’anni. Ha rappresentato il Regno Unito e il Commonwealth con equilibrio, saggezza, rispetto delle istituzioni e della democrazia. È stata il simbolo più amato del suo Paese e ha raccolto rispetto, affetto, simpatia ovunque nel mondo. Ha garantito stabilità nei momenti di crisi e ha saputo tener vivo il valore della tradizione in una società in costante e profonda evoluzione. Il suo spirito di servizio, la sua dedizione al Regno Unito e al Commonwealth, la profonda dignità con cui ha ricoperto la sua carica per un periodo così lungo sono state una fonte incessante di ammirazione per generazioni. Alla Famiglia Reale, ai Governi e a tutti i cittadini del Regno Unito e dei Paesi del Commonwealth, le più sentite condoglianze”.

Morta la Regina Elisabetta II, il peggioramento delle sue condizioni a Balmoral

Le condizioni di salute della Regina Elisabetta sono drasticamente peggiorate a inizio settembre. Giovedì 8 settembre fonti ufficiali del Palazzo reale hanno fatto sapere che la sovrana era “sotto supervisione medica” e che i medici hanno definito “preoccupanti” le sue condizioni. A Balmoral – la residenza reale in Scozia dove la regina si trovava e dove, solo pochi giorni prima, aveva ricevuto la neo premier Liz Truss – sono accorsi i membri della casa reale: tutti e quattro i figli (Carlo, Anna Andrea ed Edoardo) e i nipoti William e Harry.

L’emittente britannica BBC ha repentinamente sospeso la sua programmazione e i conduttori si sono presentati in onda vestiti di nero, come prevede il Protocollo London Bridge che entra in funzione al momento della morte della sovrana. Sempre secondo il protocollo, è stato subito interrotto il cambio della guardia a Buckingham Palace.

Chi era la Regina Elisabetta II

Nata a Londra il 21 aprile 1926, la Regina viene battezzata col nome Elisabetta Alessandra Maria e all’età di soli 18 anni è stata nominata Consigliere di Stato. Ha partecipato alla Seconda Guerra Mondiale come secondo tenente.

Il 20 novembre 1947, all’età di soli 21 anni, ha sposato il Duca di Edimburgo Philip Mountbatten.

La sua vita è cambiata per sempre nel 1951, quando il padre – re Giorgio VI – è morto durante un viaggio di Elisabetta intorno al mondo. La giovane donna si è così trovata, all’età di soli 26 anni e con il secondo conflitto mondiale terminato da poco, sul trono di una delle maggiori potenze mondiali. La sua incoronazione, il 2 giugno 1953, è stata la prima a essere trasmessa in diretta televisiva in tutto il mondo, con un’enorme eco mediatica.

Nei suoi oltre 70 anni di regno, nonostante i momenti di difficoltà – basti pensare allo scandalo del divorzio del figlio Carlo e alla morte della principessa Diana – Elisabetta ha goduto di un’enorme popolarità tra i sudditi e all’estero. Nel 2015 ha superato la Regina Vittoria in longevità e ha conquistato il titolo di sovrana più longeva della storia d’Inghilterra.