“Fat Mary”: la storia di Maria Adelaide di Cambridge – Vanilla Magazine

“Fat Mary”: la storia di Maria Adelaide di Cambridge

Maria Adelaide, cugina della regina Vittoria, fu madre di una regina, nonna di due re e bisnonna dell’attuale regina inglese, eppure è un personaggio di secondo piano e si parla poco di lei. Maria Adelaide di Cambridge era nata a Hannover il 27 novembre 1833, era principessa britannica, a tutti gli effetti Altezza Reale in quanto discendente diretta del re. Suo padre era il principe Adolfo Duca di Cambridge, ultimo figlio maschio di Re Giorgio III del Regno Unito e di Hannover, e sua madre la principessa Augusta di Assia-Kassel.

Maria Adelaide nel 1860

Sotto, il video racconto dell’articolo sul canale Youtube di Vanilla Magazine:

Nel 1714 alla morte della Regina Anna, ultima regina Stuart restata senza eredi nonostante avesse avuto ben 18 gravidanze, le quali però terminarono con aborti, bambini nati morti o morti entro i due anni di età e con l’unico erede sopravvissuto all’infanzia morto a 11 anni, la successione passò a Giorgio di Hannover, (poi Giorgio I) che discendeva per via materna da Giacomo I di Scozia, e lui e i successori si stabilirono in Gran Bretagna pur conservando il regno di Hannover.

Il padre Adolfo Duca di Cambridge

Dal 1816 al 1837 Adolfo Duca di Cambridge risiedette ad Hannover con la funzione di viceré per conto del padre Giorgio III e poi dei fratelli Giorgio IV e Guglielmo IV, entrambi senza eredi.

La madre Augusta di Assia Kassel

Nel 1837 la successione passò a Vittoria, figlia di Edoardo Duca di Kent morto poco dopo la nascita dell’unica figlia, ma nel regno di Hannover vigeva la legge salica e Vittoria non poteva succedere al trono tedesco e, i regni si separarono.

Sotto, il Regno di Hannover nel 1815. Immagine via Wikipedia CC BY-SA 3.0:

Destinato a succedere al regno di Hannover fu Ernesto Augusto Duca di Cumberland, figlio di Giorgio III, che divenne sovrano rendendo inutile la carica di viceré. Nel 1838 Adolfo rientrò in Gran Bretagna con la moglie e i tre figli ; Giorgio che in seguito sposò l’attrice Sarah Fairbrother escludendo perciò i suoi 3 figli dal titolo di Duca e da ogni pretesa di successione al trono, Augusta che sposò Federico Granduca di Meclemburgo Strelitz e visse poi sempre in Germania, e infine la piccola Maria Adelaide. Maria Adelaide, che era stata una bellissima bambina, a causa dell’ingordigia si trasformò in una giovane donna di 120 kg guadagnandosi il soprannome di “Fat Mary” (la grassa Mary).

Maria Adelaide nel 1846, dipinto di Franz Winterhalter

Il suo carattere allegro e gioviale unito a ottimi legami con la famiglia reale non bastava però a trovarle un marito. La Regina Vittoria era legata alla cugina e cercava di trovarle un marito consono, ma l’impresa si rivelò ardua. Maria Adelaide venne presentata in Belgio ma Re Leopoldo scrisse alla Regina Vittoria che era un peccato che una così bella bimba si fosse trasformata in modo così allarmante. Il principe Oscar di Svezia venne invitato a Londra per conoscerla ma se ne andò senza proporsi, e nessuno dei principi tedeschi interpellati era “disposto ad avventurarsi in un’impresa così “grossa”.

Maria Adelaide nel 1880

Nel 1850 Adolfo morì, e a 30 anni Maria Adelaide viveva ancora con la madre con la quale conduceva un’intensa vita sociale. La ragazza però era ancora nubile ed era ormai considerata quasi senza speranza.

Maria Adelaide nel 1884

Non solo c’erano pochi candidati, ma la stessa Maria Adelaide era restia a lasciare la Gran Bretagna e il suo rango non prevedeva matrimoni se non di sangue reale. Gli impedimenti personali e oggettivi non facilitavano le cose. Venne preso in esame anche il nostrano Vittorio Emanuele II, restato vedovo nel 1855, ma la sua pessima reputazione e il noto legame con Rosa Vercellana lo fecero escludere dai candidati.

Maria Adelaide nel 1885

Nel 1865 il principe di Galles, futuro Edoardo VII, con la moglie Alexandra durante una visita in Austria conobbero Francesco, principe di Teck, giovane ufficiale membro minore del casato di Württenberg.

Francesco di Teck 1865

Francesco era nato nel 1837, figlio di Alessandro Duca di Württenberg e della contessa ungherese Claudine Rhedey von Kis-Rhede. La coppia aveva contratto matrimonio morganatico a causa del basso rango della sposa e Francesco era quindi escluso dalla successione al ducato.

Francesco aveva il titolo di Conte di Hohenstein, titolo concesso alla madre dall’imperatore austriaco, e nel 1863 venne creato principe di Teck, ma senza possedimenti. In termini spicci non aveva un soldo ma aveva sangue reale, e non si poteva poi badare a troppe sottigliezze, era più giovane di 4 anni di Maria Adelaide ed era considerato uno degli uomini più affascinanti dell’Austria.

Invitato a Londra, Francesco arrivò in marzo e in aprile era già fidanzato con Maria Adelaide. Per lui era una sistemazione ritenuta impensabile, un salto di rango qualitativo che faceva passar sopra a qualsiasi aspetto esteriore della futura sposa, la quale accettò immediatamente la proposta del principe.

Maria Adelaide e Francesco di Teck nel 1866

Francesco e Maria Adelaide si sposarono il 12 giugno 1866, e pare che in fondo si sia trattato di un matrimonio riuscito, nonostante alcune difficoltà finanziarie. Maria Adelaide aveva gusti costosi, abiti, gioielli e feste, inoltre la famiglia viveva al di sopra delle proprie possibilità. Maria Adelaide aveva una rendita di 5000 sterline annue (circa 500.000 sterline attuali l’anno), incrementate dagli aiuti della madre, ma continuava a chiedere alla regina di aumentarle l’appannaggio, cosa che Vittoria rifiutò sempre concedendo loro solo l’uso di favore di un appartamento a Kensington Palace e della White Lodge nel Parco di Richmond.

La Regina Vittoria del Regno Unito

La Regina Vittoria rifiutò anche di elevare Francesco ad Altezza Reale, concedendo solo il titolo di Altezza, cosa che indispettì Maria Adelaide, che si lamentava del basso rango della sua famiglia e che creò dei dissapori con la sovrana.

La coppia ebbe 4 figli: Mary nel 1867, Adolfo nel 1868, Francesco nel 1870 e Alessandro nel 1874. Nonostante fossero parenti con la Sovrana del Regno più grande e ricco del monod, nonostante gli appannaggi e le rendite, nel 1883 la famiglia fu costretta a lasciare l’Inghilterra per sfuggire ai creditori. La coppia aveva accumulato forti debiti e fuggì prima a Firenze, poi in Germania e infine in Austria ospiti di parenti. Rientrarono in Inghilterra nel 1885.

Maria Adelaide e Francesco con la piccola Mary 1867

La regina Vittoria cercava una moglie per il maggiore dei suoi nipoti Alberto Vittorio di Galles, figlio di Edoardo, e, se i rapporti con la cugina si erano raffreddati a causa del suo comportamento e delle continue richieste, si era invece molto affezionata a Maria di Teck, primogenita di Maria Adelaide che premeva per far sposare alla figlia uno dei figli di Edoardo.

Maria Adelaide con i figli nel 1883

Mary era molto carina, era nata in Inghilterra ed aveva sangue reale, e il fidanzamento venne deciso nel dicembre del 1891 dopo parecchi contrasti con Edoardo e Alexandra che non approvavano l’unione. Alberto Vittorio morì però solo 6 settimane dopo e ormai è storia nota, Mary sposò il fratello Giorgio, poi Giorgio V, nel 1893.

Maria Adelaide con i figli nel 1891

Maria Adelaide fu felice dell’accordo matrimoniale ma non riuscì a vedere la figlia Principessa di Galles né tanto meno Regina. Morì il 27 ottobre 1897 a seguito di un’operazione nella White Lodge. E’ sepolta nella cripta della cappella di S. Giorgio a Windsor dove la raggiunse il marito il 21 gennaio del 1900. Il figlio Adolfo, nel 1917, rinunciò insieme ai fratelli al titolo tedesco di Duca di Teck per assumere quello del nonno e diventare Marchese di Cambridge.

Maria Adelaide nel 1891

Albero Genealogico dell’attuale Regina d’Inghilterra. La madre di Queen Mary, sposata con Giorgio V, è Maria Adelaide di Cambridge.

Giovanna Francesconi

Amo la storia, e le storie dietro ad ogni persona o oggetto. Amo le cose antiche e non solo perché ormai ne faccio parte pure io, ma perché la verità è la figlia del tempo.